martedì 7 dicembre 2010

Apple si fa largo nei grandi hotel

Apple vuol crescere anche attraverso gli alberghi. Sempre più strutture ricettive di alto livello mettono nelle camere e nelle suite un sistema per collegare l'iPhone e l'iPod.


Un dispositivo che ormai viaggia di pari passo con il televisore a schermo piatto. È un'eccellente operazione per il gigante americano dell'informatica, il cui marchio viene così implicitamente associato al lusso e a una certa qualità del servizio.
Intanto i concorrenti di Apple rischiano di accumulare ritardo in questo settore, proprio nel momento in cui il colosso statunitense non copre che il 25% del mercato mondiale degli smartphone.
Il numero di stazioni di accoglienza, chiamate dock, disponibili per l'iPod gioca largamente a favore di quest'ultimo. Altro aspetto della applemania, come qualcuno l'ha definita, negli alberghi: le applicazioni disponibili su Apple Store, che permettono di prenotare una camera, si sono moltiplicate. Alcune catene, come Hilton, se le sono create per conto proprio.

fonte: it.finance.yahoo.com

Nessun commento:

Posta un commento