lunedì 13 febbraio 2012

Anonymous e le password siriane

Su Twitter ho seguito il link all'articolo di Paolo Attivissimo sull'ultimo attacco di Anonymous al governo siriano. 

(continua sotto)











Le notizie sulla semplicità con cui gli hacker hanno potuto rubare i dati di accesso a numerose caselle di posta elettronica e messaggi riservati dimostra ampiamente l'importanza di una adeguata struttura di protezione informatica. Per i più curiosi è disponibile un certo numero di password siriane.      

(continua sotto) 
promo

Alla prossima!
Se il post ti piace dillo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti gli aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Segui il blog su Twitter e su Facebook.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Nessun commento:

Posta un commento