sabato 16 febbraio 2013

Il cybercrime è interessato alle SmartTV?

Il cybercrime, con diversi mezzi, attacca PC e dispositivi mobili. Con la recente evoluzione delle smartTV questi diventeranno prede di attacchi informatici? a quale scopo?

[se non leggi bene l'articolo vai sul blog http://vincenzomiccolis.blogspot.it/ o sulla versione mobile http://bit.ly/AeHvgL]


Parlando di smarttv cosa costituisce valore per il cybercrime? Questa è la domanda che è alla base del ragionamento che provo a sviluppare con questo articolo. Conoscendo gli obiettivi più noti del cybercrime ho provato ad isolare, in una rapida analisi dei rischi, gli usi del TV e il valore che possono rappresentare per il crimine (vedi How to get into your house through #SmartTV | Security Affairs [EN] sotto nei Link utili).


(continua sotto)
promo

VIOLAZIONE PRIVACY - Furto dati carte di credito
Le app tipo iTunes per la vendita di contenuti digitali come musica, video, app ed e-book, possono richiedere l'utilizzo di carte di credito o di debito.

PHISHING - Acquisti contenuti indesiderati
Essendo i TV già predisposti per l'acquisto di beni con pochi passaggi, può avere un ritorno economico l'attività di portare alla vendita di prodotti con l'ingegneria sociale.

VIOLAZIONE PRIVACY - Dati personali
La rubrica degli smartphone e dei client di posta elettronica è notoriamente il veicolo di diffusione tra i più efficaci. Essendo ormai disponibile in cloud vi si può accedere facilmente anche dalla TV per chat, email, chiamate e videochiamate Skype.


(continua sotto)
promo

SPAM - Pubblicità indesiderata
Le caselle di posta sono intasate di messaggi indesiderati e la maggior parte delle pagine web si colorano di annunci pubblicitari che cambiano in base al visitatore. Lo spam, in forme probabilmente ancora in divenire, potrebbe irrompere nelle nostre case attraverso gli schermi televisivi.

RANSOMWARE - Sui dati dal mediacenter
I mediacenter raccolgono video, foto e musica. Se i film e gli mp3 possono essere riacquistati, lo stesso non vale per le fotografie ed i video di famiglia. Questi potrebbero divenire oggetto di sequestro con le tecniche simili a quelle utilizzate dal cosiddetto (impropriamente) virus "Ukash" (vedi [Guida] Riconoscere ed eliminare virus Polizia Postale (ukash) (aggiornato 28/10/2012)).


VIOLAZIONE PRIVACY - Violazione virtuale di domicilio
Tra gli apparecchi elettronici che si interfacciano alle smartTV (sempre più spesso sono integrate) sono da annoverare le webcam e il microfono, che possono riprendere e "ascoltare" gli interni nelle vicinanze della tv. Tali riprese possono rivelarsi utili per malintenzionati che intendano introdursi in casa (vedi #SmartTV hack highlights risk of 'The Internet of Everything' - CSO Online - #Security and #Risk  #cybercrime [EN] sotto nei Link utili) o che abbiano comunque interesse in questo tipo di materiale.

VIOLAZIONE PRIVACY - Furto tracce di abitudini televisive
Come accade per la navigazione internet, gli operatori di marketing, utilizzano queste informazioni per calibrare i messaggi pubblicitari. 

L'aumento di questo tipi di attacchi è prevedibile in tempi medi. Con il modificarsi delle abitudini di consumo, il numero di vittime potenziali può crescere esponenzialmente in brevissimi tempi.



(continua sotto)
promo
Memopal - 3GB spazio backup gratis più 500MB per te con questo invito

Pensi che vi siano altri rischi che non ho considerato?

Alla prossima!
Se il post ti piace condividilo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook e diventa fan. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.


Download: Fast, Fun, Awesome

DISCLAIMER: Il contenuto dei miei articoli è reso disponibile così com'è. Per Parlare di Web non offre alcuna garanzia sui contenuti che sono forniti a solo scopo di intrattenimento e/o didattico con l'obiettivo di fare da spunto di riflessione per il lettore proponendo idee, concetti e recensioni di prodotti e servizi tecnologici. Il blog Per Parlare di Web non si assume alcuna responsabilità per ogni conseguenza dannosa che possa risultare al lettore dall'adozione di indicazioni descritte nei nostri articoli e nelle nostre guide hardware e software.