giovedì 9 gennaio 2014

2024 - Marketing dell'automotive e sicurezza stradale

Cosa lega Las Vegas alla sicurezza stradale italiane? 

[se non leggi bene l'articolo vai sul blog http://vincenzomiccolis.blogspot.it/ o sulla versione mobile http://bit.ly/AeHvgL]

Camminando per strada, per andare al lavoro questa mattina, ascoltavo, come faccio quando posso, il podcast di 2024. La puntata è quella della settimana scorsa (ascolta [mp3] #2024 del giorno 04/01/2014 : Videosorveglianza e anteprima CES - 4/1/2014 #podcast oppure trovi il link per lo streaming o per il download sul blog).

Ieri sera, a tarda ora, ho istallato l'app BeyondPod sul mio Samsung GS3 con la speranza che potesse farmi rivivere l'esperienza del podcasting alla quale ero abituato con il mio iPod Nano 4GB ed iTunes prima di perderlo irrimediabilmente. L'iPad è troppo ingombrante e lo trovo scomodo per questo uso. Anche il Nokia Xpress Music 5800, con la sua soluzione nativa, mi ha dato tanta soddisfazione nel podcasting. Potevo ascoltare e scrivere contemporaneamente... un sogno!
Non mi sono ancora fatto un'idea definitiva sull'app, l'ho scelta tra altre 6 (vedi 6 Great Tools to Manage Podcasts on Android ), ma non è di questo che volevo scrivere. 

Enrico Pagliarini, ha dato uno spazio considerevole al Consumer Electronic Show 2014 all'interno della puntata. Mia piacerebbe poterlo visitare in futuro, anche solo per poter andare agli spettacoli permanenti del Cirque du Soleil (vedi Cirque Vegas Shows | Las Vegas Shows | Cirque du Soleil Las Vegas).

In particolare al settore automotive la cui presenza all'appuntamento annuale di Las Vegas pare crescere esponenzialmente.
I colossi dell'informatica sembrano sempre più interessati al tema (vedi PI: CES2014/ La tecnologia monta in auto). Proprio al CES2014 è stato presentato l'Open Automotive Alliance (openautoalliance.net/) che vede noti marchi del mercato automobilistico come Audi, General Motors, Honda, Hyundai in partnership in partnership con Google ed Nvidia.


Altissimo lo sviluppo potenziale del mercato. Portare le moderne tecnologie, ed internet sopra tutte, all'interno dell'auto, costituirà di certo un segmento interessante del mercato automobilistico con impatti importantissimi sulla sicurezza stradale, sull'industria e sull'occupazione. 

Non ho intenzione di entrare nel merito delle funzionalità di cui si è parlato (almeno non in questo post). 
Mi chiedevo, però, quale fosse, in questo contesto, la prospettiva per gli italiani. Recentemente abbiamo visto il marchio automobilistico nazionale acquisire completamente il 6° produttore di auto globale. Sicuramente l'azienda ha una sua visione. Quale sarà? 



La politica italiana come vede queste tecnologie? Pensando alla frenata dei grossi marchi assicurativi sull'utilizzo della scatola nera sugli autoveicoli non c'è sicuramente da essere ottimisti.



(continua sotto)
promo

  


È sbagliato pensare che si potrebbe utilizzare la predisposizione degli italiani ad acquistare gli ultimi ritrovati della tecnologia per vedere finalmente su tutte le auto commercializzate in Italia una scatola nera standard di fabbrica, istallata obbligatoriamente, compatibile con le piattaforme delle diverse assiurazioni? È sbagliato pensare che tra notifiche da Facebook e foto da Instagram, una macchina sempre connessa potrà ridurre in maniera significativa il nostro triste primato di vittime e feriti di incidenti stradali riducendo il dolore per le perdite e le infermità nelle nostre famiglie (come già ho augurato in Un augurio sincero per un Buon 2014!)? È sbagliato pensare che, con un provvedimento di questo tipo, da un giorno all'altro si potrebbero ridurre sensibilmente le tariffe assicurative per tutti gli automobilisti?



Quali sono i freni affinché questo accada?
Coem si può leggere in Garmin Dash Cam: la telecamera per l'auto | myTechnology, i sensori utili al funzionamento di questi dispositivi costano molto poco. L'esborso si ripagherebbe abbondantemente in poco tempo col risparmio in tariffa per i privati e con la riduzione dei costi di sanità, forze dell'ordine, vigili del fuoco e manutenzione strade per la Pubblica Amministrazione.

(continua sotto)
promo

Alla prossima!
Se il post ti piace condividilo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook e diventa fan. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Siti consultati:
amazon.it/


Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.


(continua sotto)
promo


DISCLAIMER: Il contenuto dei miei articoli è reso disponibile così com'è. Per Parlare di Web non offre alcuna garanzia sui contenuti che sono forniti a solo scopo di intrattenimento e/o didattico con l'obiettivo di fare da spunto di riflessione per il lettore proponendo idee, concetti e recensioni di prodotti e servizi tecnologici. Il blog Per Parlare di Web non si assume alcuna responsabilità per ogni conseguenza dannosa che possa risultare al lettore dall'adozione di indicazioni descritte nei nostri articoli e nelle nostre guide hardware e software.

Nessun commento:

Posta un commento