sabato 9 agosto 2014

Google Maps - Da KML alle mappe sullo smartphone Android

Caricare un percorso a partire da file KML

[se non leggi bene l'articolo vai sul blog http://vincenzomiccolis.blogspot.it/ o sulla versione mobile http://bit.ly/AeHvgL]


Di seguito appunto rapidamente come ho portato un tracciato KML (formato alternativo al GPX per Google) sull'app Google Maps del mio GS3.

(continua sotto)
promo


  

1 - Ho scaricato i dati KML messi a disposizione sul sito di una manifestazione podistica (Trofeo Grotte 2014)
2 - Ho seguito le indicazioni del post Come leggere GPX in Google Maps per portare la mappa sul mio account Google Maps
3 - Per portare la mappa sul cell ho dovuto istallare l'app Google Maps Engine

(continua sotto)
promo

  



4 - Aprendo l'app nella casella di ricerca su Google Maps appare una cartella
5 - Aprendo la cartella ho trovato la mappa col percorso caricata

Ovviamente se conosci un sistema più rapido postalo nei commenti o scrivimi!

Alla prossima!
Se il post ti piace condividilo su Facebook
Tieni d'occhio questo post e i suoi commenti: iscriviti nella parte destra del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti i miei aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Visita la mia pagina su Facebook e diventa fan. Segui @vincentmiccolis su Twitter dove oltre ai link agli articoli del blog condivido i link delle mie letture in tempo reale.
Istalla la toolbar del blog... è gratis!

Siti consultati:
amazon.it/
runmap.net/
trofeogrotte.it/
comequando.it/
play.google.com/

Per leggere i post con più chiarezza ed un allineamento adattato agli schermi più piccoli di iPhone e smartphone usa la versione mobile. Vai a http://bit.ly/AeHvgL oppure clicca/scansiona il QR code quì sotto.


(continua sotto)
promo


DISCLAIMER: Il contenuto dei miei articoli è reso disponibile così com'è. Per Parlare di Web non offre alcuna garanzia sui contenuti che sono forniti a solo scopo di intrattenimento e/o didattico con l'obiettivo di fare da spunto di riflessione per il lettore proponendo idee, concetti e recensioni di prodotti e servizi tecnologici. Il blog Per Parlare di Web non si assume alcuna responsabilità per ogni conseguenza dannosa che possa risultare al lettore dall'adozione di indicazioni descritte nei nostri articoli e nelle nostre guide hardware e software.

Nessun commento:

Posta un commento