lunedì 24 gennaio 2011

Apple - Accusata di inquinare in Cina

Dopo i problemi di salute che coinvolgono Steve Jobs, adesso Apple deve affrontare un altro problema. Questa volta il pomo della discordia arriva dalla Cina, dove alcune associazioni ambientaliste accusano il colosso di Cupertino di maltrattare i lavoratori e inquinare l'ambiente.

Trentasei organizzazioni non governative guidate dall’Institute of Public & Environmental Affairs (Ipe) accusano il gruppo di Steve Jobs di ricorrere a "fabbriche del sudore" per produrre componenti per i suoi prodotti, fabbriche nelle quali vengono ignorati i diritti degli operai e le norme per la salvaguardia dell’ambiente. Nel rapporto, che riguarda 29 imprese che producono in Cina, Apple è agli ultimi posti per rispetto dell’ambiente, in compagnia tra gli altri di Nokia e Sony.

Apple era già finita nell'occhio del ciclone lo scorso anno, quando si verificò un’ondata di suicidi tra gli operai di Foxccon, azienda taiwanese che produce in Cina componenti per Mac, iPhone e iPad.


Per qualsiasi dubbio scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gli aggiornamenti del blog direttamente dal RSS feed, su twitter o in email.
Alla prossima!