venerdì 29 aprile 2011

L'email è destinata a scomparire!

Nella puntata di 2024 del 27/04/2011 Kristian Esser, intervistato, ha detto: "La email è destinata a scomparire!"

La frase è certamente ad effetto, ma la realtà potrebbe non essere troppo lontana.

Secondo Esser, la mail non è una forma di comunicazione in senso stretto. È più la registrazione di una comunicazione, una sorta di protocollazione, che all'occorrenza potrà essere esibita. Esser, a conferma di questo, dichiara di avere sul proprio biglietto da visita soltanto nome, cognome e account Twitter. Nessun indirizzo di residenza, nessun indirizzo di posta elettronica, nessun numero di telefono.

Per contattare Esser, per farci una chiacchierata, è sufficiente usare il suo account Twitter.

(continua sotto)
promo

 
Questa evoluzione è maggiormente vera per le giovani generazioni che per comunicare, alla mail preferiscono Facebook, Twitter, Badoo. L'ho scritto anche nel post Justin Bieber video live: virus email “snobbato” che diversi studi dimostrano che i giovani internauti usano poco la posta elettronica. Una tendenza che, sempre secondo Esser, nell'arco di qualche anno potrebbe veramente decretarne la "dipartita". Personalmente non saprei come fare a meno della posta elettronica. Dispiace sentire queste parole proprio adesso che la Pubblica Amministrazione si propone finalmente di comunicare coi cittadini attraverso la PEC (Posta Elettronica Certificata) e di mandare in soffitta la raccomandata. Scherzi a parte uno scenario di questo tipo potrebbe concretizzarsi prima del previsto, anche considerando che potrebbe rappresentare l'unica mossa per sconfiggere definitivamente lo SPAM che notoriamente assorbe moltissime, troppe risorse. Staremo a vedere!

La puntata di 2024 può essere riascoltata anche direttamente dalla toolbar del blog.
Per qualsiasi dubbio, critica, segnalazione scrivimi a vm_tempbox-perparlarediweb[at]yahoo.it
Ricevi gratuitamente tutti gli aggiornamenti del blog direttamente dal feed RSS ed in email.
Segui il blog su Twitter e su Facebook.
Alla prossima!

Altri post sull'argomento:
Link utili:

Se il post ti piace dillo su Facebook